venerdì 8 gennaio 2010

Il gioco della torre - Torrette di pera e caprino


Torrette di pera e caprino, originally uploaded by la tartina.

Chi butto giù, chi rimane su, chi resta in bilico?

Bianco o nero? Nero sta su, che affina e sta bene con tutto e in ogni occasione...
Britney Spears o Lady Gaga? Spingo giù BrUtney, che non è più la ragazzina con le treccine che improvvisava balletti scatenati per i corridoi del liceo. Invece dicono che Lady Gaga sarà l'icona della prossima generazione (speriamo di no, oppure ci sarà un'invasione di reggiseni a forma di cono fluorescente e parrucche biondo platino)!
Jude Law o Ewan McGregor? Butto giù Ewan con grande rammarico, ma Jude è il Principe Azzurro. Se non ci credete guardate "Alfie", e poi riditemelo.
Carne o pesce? Tengo il pesce. Per la mia lunga dissertazione su "carne sì, carne no, carne boh" si legga il post precedente a questo.
Topolino o Paperino? Il topastro saputello è da schiacciare, preferisco lo sfigatissimo papero che un po' rappresenta ognuno di noi!
Estate o inverno? In bilico, in assoluto preferisco autunno&primavera.
Cioccolato al latte o fondente? Butto giù (nel mio stomaco, stavolta) quello nero al 70%.
Macbook o PC? Mac tutta la vita! Mi sono convertita a questo elegante oggettino candido da circa un mese e non me ne potrei più separare! Quasi quasi mi faccio tatuare la mela morsicata Apple sul braccio. (ma anche no)
Sex&TheCity o Desperate Housewives? Butto giù le casalinghe disperate, con grande dispiacere (soprattutto per i muffins di Bree e le gaffes di Susan), ma la crew migliore di tutti i telefilm è senza dubbio quella capeggiata da Carrie.
Biscotti o muffins? Questi dolcetti stanno sospesi, equi per personale indice di gradimento. Ciascuno può essere realizzato in forma dolce o salata, e adoro sia la morbida consistenza dei muffins, sia la fragrante croccantezza dei biscotti.
Automobile o moto? Tengo ben piazzato il sedere sul sedile dell'automobile, non sono una centaura :P
Glamour o La Settimana Enigmistica? Scontro difficile: tengo la prima sul comodino e la seconda al bagno. Riviste indispensabili.
Cane o gatto? Sperando che non si faccia troppo male, butto giù il cane e tengo il gatto, opportunista ed approfittatore di fama, ma lurido e tenero quando si spalma tra le gambe facendo le fusa o quando si accoccola in grembo sonnecchiando.
Carla Bruni o Michelle Obama? Questa è difficile, le adoro entrambi a loro modo. Michelle, sicuramente anticonvenzionale, determinata e con una grande tempra morale. Carlà, elegante e raffinata, astuta e affascinante. Pari.
Chanel o Dior? Tengo Chanel: per Coco, per il tailleur e per le famosissime tracolle trapuntate.
Biondo o moro? Ovviamente, ben venga in ogni modo, ma moro lo preferirei.
Facebook o Twitter? Butto giù l'uccellino di Twitter, ancora resto fedele al social network di Mark Zuckerberg.
Antonella Clerici o Elisa Isoardi? Tengo Antonellina, quei dieci chilogrammi in più di simpatia fanno la differenza!
Londra o Parigi? Impossibile per me scegliere, sono profondamente legata ad entrambe le capitali: alla metropoli piovosa, caotica e all'avanguardia e a quella romantica, tranquilla e raffinata. 1 a 1.
Griffin o Simpson? Faccio grasse risate guardando tutti e due i cinici cartoni animati, ma dico Simpson: lunga vita a Matt Groening e alla sua gialla famiglia!
TV o Internet? Butto giù l'unica TV che ho in casa, e che si sfracelli ben bene: programmi-spazzatura, notizie-spazzatura, un'immenso bidone insomma (le stesse notizie preferisco leggerle sul web, piuttosto che guardare i pietosi telegiornali odierni, in grado di raccontare "fischi" per "fiaschi" e sicuramente più concentrati sui trend del momento che sui reali problemi della nostra penisola).
Mare o montagna? Non mi entusiasma nessuno dei due, sinceramente preferisco le città, italiane e non.
Gonna o pantaloni? Servono tutti e due: la prima per la sera, i secondi per ogni giorno. O viceversa ;)
Rock o pop? Rock, tutta la vita.
Pappa o ciccia? Beh, tutti e due, no? :)

Sulla torre che vi propongo oggi, stanno tutti su, sia la pera, sia il formaggio. La ricetta l'ho presa dal blog FiordiFrolla di Camomilla, eliminando però la pasta sfoglia. Il risultato è eccellente: un antipasto leggero e dal gusto sublime (un po' meno l'odore).


Torrette di pera e caprino

Ingredienti per 4 persone

2 pere William
200 g di caprino fresco (meglio ancora chévre semi-stagionato)
il succo di 1 limone
30 g di burro
noce moscata q.b.
pepe bianco
sale

Procedimento

Lavare le pere, sbucciarle e privarle del torsolo lasciandole intere. Tagliarle quindi in modo da ottenere delle rondelle e trasferirle in un piatto irrorando con il succo di limone per non farle annerire. Scolarle e farle dorare in una padella antiaderente nella quale fare precedentemente fondere il burro, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno per non farle attaccare. Quando saranno ben rosolate, salare, pepare e cospargere con noce moscata grattugiata. Tagliare il caprino in dischetti più grandi e più piccoli.
Montaggio: disporre su una leccarda ricoperta da carta da forno le rondelle più grandi di pere e sormontare con una fettina di caprino, quindi di nuovo una rondella più piccola di pera e infine un piccolo pezzo di caprino. Infornare in forno preriscaldato a 200° per 5 minuti circa. Servire le torrette calde.

24 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Ciao!ehi..ma quanti dubbi nel post di oggi? davvero curiosi i punti di vista...
Splendide queste torrette! sono un fantastico entrè per una cena: eleganti, raffinate, ma non pretenziose o pesanti! sicurmanete son da provare!
un bacione

eli ha detto...

Mah, io ultimamente butterei dalla torre la Moroni (non la reggo più!) Ma poi a mezzogiorno...mentre spadelli allegramente in cucina cosa guardi? La prova del cuoco resta il minore dei mali ahahahah!
Il Chèvre in torretta, mmmmmmm! che delizia :9
Un bacio!

tartina ha detto...

@manu e silvia: grazie ragazze :)

@eli: io uguale, ma anche la isoardi non si regge eh :| ahah, sì per spadellare "la prova del cuoco" rimane il top ;) baci!

Onde99 ha detto...

Possiamo buttare giù dalla torre anche il mio capo? Mi farebbe di un comodo che non ti immagini! Ma anche la tua ricetta mi fa molto comodo, mi pare un'ottima idea per smaltire un po' di pere in eccesso che avevo acquistato con una certa compulsività

Fiordilatte ha detto...

Beh dai la Isoardi non è anoressica! Io son contenta che abbiano scelto un'altra conduttrice "pienotta" e non strafiga :D! E ahimè, mi sta pure simpatica...non mi irrita ecco. Nei forum e nella blogosfera la odiano tutti porella eheheh. Io butterei giù dalla torre, come ha detto eli, la Moroni! Lei si che mi stas sulle OO!

tartina ha detto...

@Ondina: buttiamolo volentieri giù dalla torre questo capo, Ondy :| che bello, con la mia ricetta eviterò che le tue pere vadano a male :(

@Fiordilatte: concordo con la Moroni, ma io anche la Isoardi proprio... non capisce nulla :| le dedicherò un intero post, promesso ;) ahah

Carolina ha detto...

Dunque, dunque...
1) sempre stata Mac addicted e sempre lo sarò! Ogni loro pensata per me è strepitosa ed ho la fortuna di avere un fidanzato che corre a comprare qualsiasi cosa esca...
2) cioccolato nerissimo forever!
3) Londra o Parigi: qualche genio ha voluto che esistessero entrambe, perché privarsene???

Bella, la mia tartina che mi fa divertire sempre... ;)
Buon fine settimana cara.

Anonimo ha detto...

vabbè, non te lo sto manco a dire, mi trovo su tutte le risposte (e ewan e jude mi ha seriamente messo in crisi.. perchè la scena dei fiori in big fish ha fatto salire ewan di almeno dieci posti nella classifica dei miei uomini ideali)
per quanto riguarda il mac la mia ultima passione incontrollabile è cercare e guardare su internet tutte le versioni decorate del macbook!
tipo quella di biancaneve con la mela quanto è tenera?? (se non l'hai ancora vista basta digitare macbook snowhite su google!)
che poi non è giusto, se io lo volessi comprare in quel modo come si fa?? nei negozi ci sono solo quelli normali ;___;
la ricetta mi cade a fagiolo, mi serviva giusto qualcosa di carino da farmi per accompagnare lo studio serale (ho dovuto convertite la pausa pasti in pausa internet visto che non riuscivo a fare a meno e così mangio studiando) e volevo qualcosa di fresco ma saporito, che sennò mi deprimo ancora di più
vediamo se reperisco il caprino e ti faccio sapere
buon week end, baci
tesh

tartina ha detto...

@Caro: ooh cara :) al tuo servizio ;) tanti baci

@tesh: tesh, tesh! la mia tesh! ma sai che l'altro giorno sono rimasta innamorata da quella biancaneve che regge la melina? comunque sono adesivi, li puoi ordinare da internet ;) io infatti voglio proprio quell'adesivo! ma almeno una pausa-cibo conceditela, che hai da studiare di così tanto orribile&terribile?

Elisa ha detto...

Frutta e formaggio per me è un abbinamento perfeto. E dato ch in casain questo momento ci sono una montagna di scamorze afumicate, credo che sostituirò il caprino. Mancano soltanto le pere.
Comunque: meglio paperino di topolino, ma ancora meglio è zio paperone, così deliziosamente taccagno!

tesargento ha detto...

UUUh sono adesivi *___* bene allora visto che abbiamo stabilito che appena a mio fratello arrivano i bonus si (mi) compra il mac lo convincerò anche per l'adesivo.. magari non biancaneve che la sua virilità potrebbe risentirne!
L'esame è diritto tributario, che di per sè non sarebbe sta gran cosa (non è facile ma non è nemmeno difficilissimo) io però sono ho un problema di incompatibilità biologica con lo studio durante le vacanze di Natale. Ci provo, giuro, ma mi esco strani sfoghi sulla pelle, sonnolenza immediata, mal di pancia atroci e così via, per cui mi riduco sempre a dover studiare dal 2 gennaio, che se l'esame, come in questo caso, è l'11 è un po' tardino :(

tesargento ha detto...

la causa degli innumerevoli errori grammaticali e di dizione è che per pigrizia ho poggiato la mia mega tazzona di tè sul bracciolo moltomorbidoemoltoinstabile del divano, e mentre scrivevo tenevo sempre lo sguardo fisso su di lei per il terrore di vederla inondarmi il parquet (dove il danno maggiore non so se sarebbe il parquet o un tè che si vende come fosse polvere d'oro=__=')
scusa :p

tartina ha detto...

@tesh: figurati, gli errori di dizione sono comprensibili nella tua situazione di "studio matto e disperatissimo"! io uguale a te, nelle feste mi riesce impossibile studiare... comunque buono studio tesh, cercherò di allietarti con ricette a mo' di torretta pera-caprino-pera-caprino: pratiche, veloci, buone! (vedi spot pubblicitario Ritter Sport) :*

(Ros)Marina ha detto...

Nonnononnonnò, devo dissentire: non so se hai visto Sherlock Holmes (ogni tanto questi film leggeri e disimpegnati ci stanno, orsù!), ma Jude SCOMPARE di fronte LUI. BOB. ROBERT-DOWNEY-JUNIOR. Ci sono rimasta solo un attimo male per i suoi considerevoli problemi con la legge - con me non funziona il fascino dell'uomo un po' stronzo.
Ma gli ho perdonato anche quelli. E anche i suoi 44 anni. Che lo rendono......... hawwwwwwww. Lo sposerò.
Poi è pazzesca la performance che ha fatto in Tropic Thunder. Fino a poco tempo fa credevo che fosse davvero nero! :D
Per il dilemma "carne-pesce" ti rispondo nell'unico modo possibile: "Né carne néé-é pesce, la mia angoscia non decresce". Scommetto che la sai.
Desperate Housewives no, non puoi buttarmelo giù. Io giuro che ci ho provato, a guardare Sex and the City. Però no. Bree. La Lemon Meringue Pie (che tra l'altro la faccio oggi pomeriggio, la Lemon Meringue Pie).
Parigi o Londra... Mi butto su Londra. L'ho vista quando avevo 10 anni, ma tanto dopo l'università ci andrò a vivere e recupereremo il tempo perduto. :P Impastando dolci in una bakery. Si spera.
I Simpsons... i Simpsons. Geniali, ironici, leggeri, teneri, umani. I Griffin... li getterei dalla torre seduta stante. Pallida e più volgare imitazione, a mio parere. Ma io sono molto, molto delicata riguardo alle cose da ridere. Insomma, ridere è una faccenda seria (Woddy Allen?) . Solo pochi riescono a farmi ridere, Matt Groening è tra loro il re.
La tv... Be'... Junk information. Mi spaventano i telegionali di partito di cui parlavi. Ma ho l'impressione che avremo modo di parlarne diffusamente. :)
Facebook... Be'. Non so. E' comodo, ma troppo... Non so, tutti vedono chi sei cosa fai a chi scrivi se hai il moroso. E' divertente per metterci le foto, ma un po' mi inquieta. Per mesi per fare uno scherzo io e il mio ragazzo ci siamo messi in relazione complicata, e non sai i casini che son venuti fuori. :) E poi ne ha fatte troppe a me e ai miei amici, dico i gestori di Facebook ce ne hanno fatte troppe. Ti racconterò... Il mio contatto è Marina Oracolo (sì, è il mio cognome :)

(Ros)Marina ha detto...

Mi sono un po' fatta prendere la mano! :) Di solito quando si fanno commenti lunghissimi si chiede scusa, però questa cosa non l'ho mai capita: a me piace ricevere commenti lunghi, anzi più lunghi sono meglio è, no? Vuol dire che il post è stato apprezzato. E infatti.
Hai un blog davvero particolare, non riesco a inquadrarlo - io nel mio parlo solo di cibo, e di solito è così, tu parti da una torretta di pera e caprino e spazi fino a parrucche platino e tatuaggi di mele morsicate... Sembra anche una specie di diario, una raccolta di riflessioni. Dev'essere molto importante per te questo spazio!

tartina ha detto...

@Mari: esatto, è proprio così. ben vengano i commenti lunghi e che non si esautorino a "gnam la torretta", diamo un po' di soddisfazione a questa tartina che spreme le sue pancarreose meningi liberando nel suo blog quello che ha dentro. la mia idea, ti confesso, era quella di partire come ogni foodblog che si rispetti, con una breve descrizione del cibo in questione e punto, basta. poi la mia vena artistica ha preso il sopravvento: foto migliori, ricette svariate e tutto ciò che mi veniva in mente. adoro scrivere e, avendo scelto una facoltà più che scientifica, non ne avrei modo altrimenti. so anche che, se tentassi di tenere un diario segreto o un'agenda personale, non porterei avanti il mio progetto (tendo ad iniziare mille cose senza finirne neppure una :P) quindi dovrete sorbirmi le mie speculazioni, sia chiaro.
ti aggiungo :*

tartina ha detto...

@Elisa: scusa cara, mica avevo visto il tuo commento! :| fammi sapere della versione con la scamorza, deve essere buona lo stesso ;)
eheh zio paperone è lo scrooge perfetto di ogni natale.

Elisa ha detto...

tarti, figurati!
Comunque nel mio coomento volevo dire l stessa cosa di Marina, poi però ho lasciato stare. In Sherlock Holmes è molto meglio Robert Downey, Jude Law assume un aspetto un po' ordinario (ma solo in quel film!).
Comunque m sa che uno di questi giorni mi rivedo l'amore non i vacanza, Big Fish invece non è mai capitato sotto i miei occhi!

tartina ha detto...

@Elisa: Sherlock mi sfugge, devo rimediare :P
nooo, Big Fish lo devi assolutamente vedere, è un capolavoro!!! :)

lenny ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
lenny ha detto...

Concordo su Paperino, la preferenza per autunno&primavera, il cioccolato nero al 70% (una conquista dell'ultimo anno) e come non essere a favore di Antonellina.
Detto ciò non mi resta che concordare con le torrette di caprino :))

tartina ha detto...

@lenny: che bello, mi piace essere approvata a 100% :)

dEleciouSly ha detto...

Ciao, ho appena indetto il mio I° Contest 2010 a premi su dEleciouSly, riservato ai blog di qualità come il tuo. :) Se ti andasse di partecipare puoi leggere qui come fare. Grazie.

Ele :)

tartina ha detto...

@dEliciously: addirittura blog di qualità? *-* ma che emozione, partecipo volentieri, cara ;)