mercoledì 10 febbraio 2010

D.ssa Stranamore - Baci di Perugia


Baci di Perugia, originally uploaded by la tartina.

Domenica si festeggerà una delle feste più patetiche e consumistiche del globo: S. Valentino. Coppie stucchevoli e gné-gné, se ne staranno mano nella mano, o a cenare a lume di candela, o a visitare questa o quella città italiana, con tanto di mazzi di fiori e palloncini a forma di cuore gonfiati a elio. Voi, mi rivolgo a voi, single ormai a prova di colpo di fulmine, ve ne starete in disparte, professando quanto è triste festeggiare S. Valentino e che l'amore non si dimostra solamente una volta all'anno. Baggianate: ovviamente vi piacerebbe tantissimo ricevere come dono uno di quegli inquietanti peluche che stringono tra le zampette cuori di cioccolato, o perlomeno poter snobbare con classe la festività, decidendolo però insieme al partner. A vostro favore, però, potete tirare fuori delle valide motivazioni alle vostre amiche che vi racconteranno per filo e per segno dei progetti per domenica 14 febbraio, su quanto sia inutile spendere così tanto per un qualcosa di così labile. A mio parere Carlo Verdone, con L'amore è eterno finché dura, ha superato se stesso. Non tanto per la pellicola in sé (più pregevole è sicuramente Viaggi di nozze, con Tosca e famolostrano!), quanto per l'appropriata scelta del titolo. Sì, perché anche secondo me l'amore in una coppia non è infinito. Dopo l'euforia e la passione iniziale, questo si esautora, e più si va avanti nel tempo, più diventa abitudine e consuetudine. Mentre in alcuni casi sparisce proprio, in altri diventa una diversa tipologia di amore, ecco. Ci si conforma alla vita che, da un po' di tempo, si conduce con il partner, e ci si adegua ad essa. Perché molte volte, dopo il matrimonio, avviene il tradimento? Se talvolta questo è puramente erotico, sessuale, mentre spiritualmente e psicologicamente si rimane legati ed attratti alla persona che abbiamo scelto come compagna di vita, talaltra invece è causato proprio dallo scocco di una scintilla che va a sostituire quella ormai affievolita dal tempo. A comprovare il fatto che la mia teoria non sia solo dettata da una sorta di pessimismo inconsueto per una ragazza della mia età che ora come ora l'amore non lo vede neanche in cartolina (e quando sei innamorato, a quanto pare, sembra che la tua storia sia la migliore di tutte, la più bella del mondo e che durerà più dei nuovi seni al silicone della Ventura), interviene la scienza. Secondo una ricerca condotta dall'Università di Pavia condotta sulla sostanza presente nel cervello in grado di fare innamorare, infatti, il tutto è riducibile a delle proteine. Delle piccole catenelle aminoacidiche riescono ad influenzare il Sentimento per eccellenza, quello che ha fatto parlare tanti pensatori, quello che ancora oggi rimane un grande mistero per la specie umana. La prima "molecola dell'amore" è stata scoperta dal premio Nobel (1968, per gli studi condotti appunto sui fattori di crescita del sistema nervoso) Rita Levi Montalcini: si chiama NGF, sigla che sta per Nerve Growth Factor. Per studiare il fenomeno sono stati analizzate diversi gruppi di persone divisi in base alla durata del rapporto di coppia. Nelle persone dove la relazione era iniziata da poco, sono stati riscontrati dei valori di NGF più alti rispetto alle coppie che stavano insieme da più di un anno. Un altro aspetto che è emerso dalla ricerca è che i livelli di NFG calano con il passare degli anni: nell'iniziare una nuova relazione un ventenne avrà dei livelli della proteina più alti rispetto a un trentenne. Tuttavia i ricercatori tengono comunque a precisare che dopo il primo anno non finisce l'amore, finisce solo questa fase "acuta" che lascia il posto ad altre sensazioni. Tutto ciò convalida la teoria di cui sono sostenitrice ormai da un po' di tempo. La vostra amica ovviamente vi guarderà scettica e piena di disappunto, e se ne andrà a cercare un delizioso portafoto per il suo ragazzo pensando a quanto siete sfigate e anche un po' invidiose, inconsapevole del suo livello di NGF che sta progressivamente calando.

Per questo S.Valentino, vi propongo la ricetta dei famosi Baci di Perugia, trovata su Sale&Pepe di questo mese. Questi golosissimi cioccolatini sono nati negli anni '20 da un'idea di Luisa Spagnoli e Giovanni Buitoni, tra i fondatori storici della Perugina. Lei inventò la ricetta e li chiamò "cazzotti" per la forma a pugno; lui ne addolcì il nome in "baci". Rivestiteli di carta stagnola, ponendo all'interno di ognuno una citazione famosa: il risultato sarà sicuramente più soddisfacente di quello dato dai dolcetti acquistati.


Baci di Perugia

Ingredienti:

240 g cioccolato gianduia
120 g granella di nocciole tostate
30 g nocciole intere
70 g panna fresca
300 g cioccolato fondente al 70%

Procedimento:

Scaldare la panna in un pentolino con il cioccolato gianduia spezzettato e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea. Unire la granella di nocciole e continuare a mescolare finché sarà incorporata perfettamente. Trasferire il composto in una tasca da pasticciere senza bocchetta, distribuirlo su un vassoio foderato con carta da forno formando tante palline grosse come una noce, lasciarle raffreddare in frigo per un'ora e poi sistemare una nocciola intera su ogni bacio, premendola leggermente. Grattugiare fine il cioccolato fondente, raccoglierlo in una ciotola e lasciarlo sciogliere dolcemente a bagnomaria. Togliere i baci dal frigo e immergerli uno alla volta nel cioccolato fuso, aiutandosi con una pinza da pasticceria o con una forchetta, in modo da ricoprirli interamente. Fare sgocciolare bene i baci, quindi metterli su un foglio di carta da forno e lasciarli riposare finché si saranno asciugati completamente.

29 commenti:

Fiordilatte ha detto...

Beh dai a me non sembra una cosa così strana quel che dici sul NGF. A me non è mai successo che quel rincoglionimento iniziale perdurasse per più di 6 mesi. I sentimenti e le sensazioni si evolvono ecco. La cosa bella è riuscire a portare avanti un progetto di vita cambiando in simultanea. Se non pensassi (o meglio m'illudessi) che la mia storia durerà per sempre non avrebbe per me senso fare progetti per il futuro. Detto questo mi addolcisco la pillola con un "bacio" :)
Su S. Valentino sorvolo va...lo detesto con tutta me stessa. E son sincera, se il mio lui mi regalasse un peluche lo prenderei a cazzotti!

ELel ha detto...

I tuoi baci sembrano davvero quelli veri! Per il resto non proferisco parola perchè dopo 5 anni continuo ad essere una di quelle da coppia gnègnè, ma non solo a San valentino! Almeno quel giorno non ho nessuno che mi dice che sono una palla perchè lo fanno tutti, eheh! ;-P

Lady Cocca ha detto...

Li hai fattiiiiii...sai che ho appuntato anche io la ricetta di sale e pepe, e volevo farli per domenica come sorpresa ai miei....come sono?? secondo me favolosi!!!
Quanta ragione hai nelle parole che scrivi...io non ho mai festeggiato San Valentino al ristorante o altro perchè ritengo che sia solo una festività consumistica..ho sempre preparato un cuoricino io a casa...ed una sorpresina fatta da me..basta...il resto bisognerebbe dimostrarlo per tutto l'anno..non solo un giorno...e si..è vero l'amore è eterno finchè dura...poi diventa pura e sana abitudine...affetto...bene...e questo perchè secondo me l'essere maschile non è in grado di mantenere vivo un rapporto, di mantenere accesa la passione...conquistata la preda..tutto diventa logico e dovuto..e se non ci pensi tu a fare qualche scossa loro non ci pensano proprio....mi son sentita dire che il mio ideale di amore esiste nelle fiabe...che cio' che noi cerchiamo sono solo stupidaggini inutili e che nella vita bisogna imparare a bastarsi...ecco io dopo anni ho imparato...e quello che preparo è frutto dell'amore che provo per la mia ciurma...non per la festa in se alquanto stupida!!!
ciaoooooooooo

Micaela ha detto...

buonissimi i baci, anch'io li facevo ma in modo diverso! proverò questa versione!

Laura ha detto...

Che belliiii....proverò di sicuro questa tua versione!!
Complimenti anche per il confezionamento con tanto di bigliettino!!
Ciao, Laura.

tesargento ha detto...

Che lei li abbia chiamati cazzotti e lui baci è splendido ahahah anche io ho un amico con cui faccio sempre questa fine, per la serie che se vediamo due che si stringono io subito -oddio quella si sente male guarda lui come la deve sorreggere- e lui -tesh si stanno abbracciando =__=-
non ho mai fatto un san valentino da fidanzata, ora che ci penso. Una qualche congiuntura astrale mi faceva sempre rompere prima! Però i dolci a cuore li faccio tutti gli anni, poi organizzo con i miei amici e li mangiamo bevendoci thè (se capita di domenica) o liquori abbinati (se è infrasettimanale e quindi va fatto di sera).
Gli auguri sono riservati ai due uomini della mia vita, i miei fratelli. E anche se io all'amore ci credo poco (possibile allora che mi manchi qualcosa di biologico che mi impedisce di innamorarmi??) devo dire che è bello svegliarsi il 14 e trovare il messaggio
Perchè nessuno ti amerà mai tanto quanto tuo fratello, buon san valentino tesh.
Un dolce, quest'anno, lo mangiamo anche per te :)
baci
Tesh

eli ha detto...

Beh, devo dire che gli uomini, con il passare degli anni, si mettono d'impegno per farti andare la proteina NGF sotto la suola delle scarpe! Non so se domenica sera hai sentito la descrizione dell' uomo in pigiama di Luciana Littizzetto, ma rende perfettamente l'idea ahahahah!

I baci fatti in casa sono una bellissima idea, così si può anche personalizzare il messaggino...a seconda dei livelli di proteina NGF...da: "Ti amo e ti penso tutto il dì"...a: "Stasera tocca a te portare fuori la spazzatura" :DDDD

Un bacione!
Un bacione!

Barbara ha detto...

Sono decisamente più belli.. degli originali!! O forse dovrei dire che quelli commercializzati sono decisamente un'imitazione non tanto ben riuscita! Me li regalerò... per domenica 14 febbraio, in onore di quel povero Martire!

tartina ha detto...

@Fiordy: ooh, che bello che una accoppiata mi dia un parere favorevole sul NGF :D ci sono molti però, che al contrario di te, si illudono eccome! approvo a gogo anche il tuo atteggiamento nei confronti di s.valentino!

@ELel: ahahah fai bene, cara! se ti senti ancora così motivata fai proprio bene ;) ci sarà pur qualche eccezion che conferma la regola, no?!

@LadyCocca: guarda, a me sono piaciuti veramente troppo! sono squisiti! comunque concordo con quello che dici, cocca :) io ho deciso di fare causa alla disney sulle illusioni fatte nascere in me dall'ideale del principe azzurro! sto ancora aspettando invano il principe filippo! :P

@Micaela: ah, sì? e come? sono curiosa :D provali questi, non ti deluderanno!

tartina ha detto...

@Laura: grazie, cara! provali provali ;)

@tesh: il messaggio di tuo fratello è bellissimo, e anche il fatto che tu dedichi il 14 febbraio ai tuoi fratelli, tesh! io, come te, credo di non essere provvista di NGF, o perlomeno il suo tasso rimane sempre sotto la soglia, boh -.-" anche io farò volentieri lo sforzo di mangiare un dolcino in tuo onore! (L)

@eli: ahahahah sììì sono morta dal ridere! la sua interpretazione è stata magistrale! :DDD visto il concorso indetto dai baci perugina? se moccia dovesse scegliere la mia frase, mi sentirei così offesa da non mangiare baci fino al resto della mia vita. ok, no. per almeno 3 mesi però sì!!! baci

@Barbara: eheh grazie, barbara! il martire ne sarà entusiasta! ;)

manuela e silvia ha detto...

San valentino, come tutte, è una festa del consumismo! ma ricevere una semplice rosa od un bacio...fà comunque piacere! molti invece, con la scusa del commerciale....trovano un motivo per non ricordarsene!
Li avevamo addocchiati anche noi questi baci! davvero perfetti i tuoi!
bravissima!
un bacione

matteo ha detto...

When the routine bites hard
and ambitions are low
And the resentment rides high
but emotions won't grow
And we're changing our ways,
taking different roads
Then love, love will tear us apart again

una curiosità,a chi darai i baci col messaggio?li mangi tu? :-P

Onde99 ha detto...

Ma su, Tartinette, l'amore è una cosa deliziosa, senza la quale... si vive benissimo lo stesso: io sono stata molto felice da single (anche perché non ero propriamente single, ero semplicemente multitasking), sono molto felice in coppia. E per San Valentino vorrei ricevere un regalino, anche piccolo, di preferenza del reggiano stagionato 36 mesi, so che non è romantico, ma non è colpa mia se i dolci non mi mandano in visibilio... Però questi baci ti sono venuti troppo bene, anche meglio di quelli fotografati nella rivista, che ho anch'io.

tartina ha detto...

@manu e silvia: regaliamo baci quest'anno ;) eheh

@matteo: bellissima quella canzone dei joy division! la adoro. sìsì, i baci me li mangio tutti io, quindi ingrasso e riduco la probabilità di trovare l'amore della mia vita! :P

@ondy: ahahah un cuoricino di cacio per te, mia ondina! grazie dei complimenti per i dolcini!

v@le ha detto...

Conordo con l'idea sulla festa di san valentino, be devo dire che quest'anno me li potri fare per me i baci... visto la grande delusione che ho avuto:(

complimenti proprio carini

ciao
vale

NIGHTFAIRY ha detto...

Che belli i tuoi baci!

meringhe ha detto...

Su questo argomento ognuno ha senz'altro la propria opinione, e la tua è sicuramente lucida e matura, ma forse un po' troppo disillusa. Per quanto mi riguarda condivido in pieno l'opinione di fiordilatte, e San Valentino io lo uso solo come una scusa per concedermi di cucinare per due giorni e vestirmi elegante solo per lui senza sembrare una pazza ;)

tartina ha detto...

@v@le: uh mi spiace :( consolati con un cioccolatino, arriveranno tempi migliori! :D

@nighty: grazie cara!

@meringhe: sì, che poi è lo stesso mio pensiero... :)

Wennycara ha detto...

Caspita quanto sei stata brava tartina... mi limito ai complimenti. E' già stato detto abbastanza su S. Valentino :)
Un abbraccio,

wenny

Rosmarina ha detto...

Ahah, grande Eli, anch'io ho visto la Littizzetto domenica (con Mattia a fianco tra l'altro, tanto per restare in tema, ahahahahahah :D)
Tartiii sei terribbbile!! Il tuo cinismo mi fa morire ;P
Ovvio che durante i primi mesi (davvero insostenibili a volte se sei proprio cotta) rischi di svenire ogni volta che pensi a lui, e se lo vedi il cuore minaccia di schizzarti fuori dalla bocca (producendo una scena pulp orribile nell'inzupparlo di sangue mentre cerchi di dire: "Ehi, ciao!", e riducendo le possibilità di avere il tempo che l'NGF diminuisca), ma perdio, non ci si potrebbe davvero augurare che quello stato durasse per sempre!! Cioè, si rischia di lasciarci il senno! Se il rapporto non si evolvesse sarebbe ben triste, dico io.
Quindi son d'accordo con te: l'NGF cala, e per fortuna! Ma quello che arriva dopo è davvero troppo bello, e inzomma, si spera sempre di mantenere il più a lungo possibile quel fragile equilibrio che ce lo fa bastare, no? :) Perché davvero basta quello per essere felici.
Ooooh, sdolcinatèss
SOTTINTESO che il mio cavaliero non si sognerebbe mai di fare cose particolari o anche lontanissimamente gnègnè a San Valentino... Piuttosto la morte!
Come dici tu l'amore va dimostrato sempre, mica solo il 14barra2 perché la pubblicità della Perugina da settimane fa pendere la spada di damocle sulle teste dei telespettatori: "MANCANO 7 GIORNI A S. VALENTINO!... 6!... 5!... 4!", cioè calmatevi! -.-'

Ah, il concorso è davvero da brividi, non si può -.-' L'hai mai letto un libro di Moccia? Io sì. Non conosce altro aggettivo che non sia "divertito/a".
"Babi, indispettita ma divertita, guardò Step, che, divertito dalla situazione, le fece un sorriso divertito. All'altro capo del tavolo, Pollo e Pallina urlavano divertiti discutendo su quale gusto di gelato prendere, mentre il cameriere aspettava impazientemente divertito lì di fianco."

Elisa ha detto...

Questi baci sono perfetti e la frase inserita all'interno di ciascun bacio confezionato è un vero e proprio tocco di classe!
Su S.Valentino con me sfondi una porta aperta. Probabilmente domenica starò studiando per il mio ultimo esame ma d'altronde non saprei neanche con chi festeggiarlo. Al liceo invece ricevevo sempre un bacio perugina da un mio amico (per amicizia però!).
Mio fratello invece appartiene alla categoria di chi con classe non lo festeggerà, l'anno scorso invece (che tristezza, ahahah!) lo accompagnai a fare una sorpresa alla sua ragazza. Aveva bisogno di un po' di sostegno fraterno. ehm, ti dico solo che passai la maggior parte del tempo da sola in macchina. L'highlight della serata fu il tiramisu da Pompi, che dicono essere il migliore di Roma. Insomma, non la serata più felice della mia vita!

tartina ha detto...

@wenny: grazie cara, grazie! :D
eheh Sì, l'argomento S.Valentino è stato ampiamente sviscerato :S

@mari: purtroppo ne ho letti ben due! Infinita tristezza, quei... libri. Non so neanche se definirli libri, forse al confronto Vogue o Cucina Moderna potrebbero essere chiamati tali. Bene, sono contenta che la lega anti-S.Valentino abbia numerosi adepti ;P Un bacio, cara (di cioccolato e non).

@Elis: ahahahaha ti giuro, sto letteralmente morendo dal ridere (il tutto è tragi-comico)! Che serata horror! Penso che tu abbia quindi una repulsione automatica verso tale festività, non c'è alcun dubbio! E tuo fratello è in debito con te... altro che tiramisu!

Damiana ha detto...

Beh, per i tuoi vent'anni un pò di pessimismo c'è.E'vero che all'inizio la passione è travolgente;ma ti assicuro che dopo,la complicità e la conoscenza consolidata,ti farà vivere quello stesso amore,in modo più tranquillo, ma non meno appagante.Non si va sempre alla ricerca di emozioni sfrenate,a volte sai,abbiamo bisogno anche di un pò di sana routine.Avrai pure vent'anni,ma io alla tua età mi sognavo di fare dei dolci così.Complimenti!

Elisa ha detto...

Sì, oddio, doveva venire anche un nostro amico e il tutto sarebbe stato una cosa goliardica in cui farci quattro risate. Poi lui ci ha dato buca all'ultimo minuto e quindi è andata così!

lenny ha detto...

Sono perfetti e quanto al gusto mi fido del tuo giudizio.
Ho una domanda: come sei riuscita ad ottenere un cioccolato così lucido, senza temperarlo? Che tipo di cioccolato hai usato?

salsadisapa ha detto...

questo post è fantastico :-))))))))

antisanvalentina'77

tartina ha detto...

@Damiana: ma io infatti sostengo proprio quello che tu stessa hai affermato :) L'amore cambia, si evolve, e diventa un altro tipo di amore. Grazie per i complimenti!

@Elisa: della serie Sfiga.

@lenny: grazie, lenny! Comunque me lo chiedo anche io, il risultato della copertura. Contro i puristi di cioccolato e temperaggio, io ho posizionato i miei blocchi di CIOCCOLATO FONDENTE AL 70% COOP nella terrina, l'ho sbattuta nel microonde e, dopo 2 minuti, ho mescolato, ottenendo questa lucida copertura in cui affondare i dolcini! Misteri culinari.

@salsadisapa: ahah grazie :)

Milena ha detto...

Che sia merito del microonde?

tartina ha detto...

@Milena: non te lo so dire con esattezza, ma io il bagnomaria non lo faccio mai :p Troppi sbattimenti i pentole e pentole da lavare :D Ovviamente quando è strettamente necessario, mi piego al volere del bagnomaria... ;)